Funghi popolari che crescono sugli alberi



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Vari tipi di funghi compaiono spesso sui tronchi e sui ceppi degli alberi. Il loro legno vivo o morto diventa un substrato nutritivo per i rappresentanti di varie specie fungine.

Alcuni funghi sono parassiti. Vivono dell'albero donatore, crescendo gradualmente e distruggendo i tessuti viventi... Altri, stabilendosi sul legno morto, avvantaggiano la natura: elaborano materiale biologico, servono da cibo per uccelli e animali e curano gli esseri umani.

Quali funghi crescono sugli alberi?

Rappresentanti microscopici e cap del regno biologico dei funghi si stabiliscono su tronchi vivi e morti e legno morto.

Crescite, muffe, formazioni a forma di coppa sul tronco o sui rami di un albero segnalano che i funghi si sono depositati su di esso... Tra loro ci sono parassiti e simbionti. I primi vivono dell'albero donatore, distruggendo il legno. Altri creano una simbiosi con un albero, ricevendone le sostanze vitali e dando all'albero quelle necessarie.

La comparsa di funghi sugli alberi da giardino indica una scarsa manutenzione delle piantagioni da giardino. In questi casi, è necessario adottare misure per salvare le piantagioni di frutta.

I funghi dei boschi, ovviamente, distruggono gli alberi. Ma molti di loro sono commestibili, utili per la salute umana e animale e possono essere utilizzati per le necessità domestiche.

Il più famoso dei funghi degli alberi che infettano il giardino:

  • funghi esca e loro predecessori - alghe blu-verdi sul lato nord-occidentale del tronco, il motivo è l'ispessimento, scarsa illuminazione;
  • falsa esca, "Vive" sugli alberi da frutto, manifestato dal marciume bianco del nocciolo; segni di danni alle drupacee - strisce scure, escrescenze grigio scuro e marroni sui tronchi;
  • marciume del durame ciliegie, pere e altri frutti sono causati dal fungo esca giallo-zolfo.

Alcuni funghi esca sono commestibili nella fase di maturazione del latte, ma richiedono un trattamento termico preliminare.

Oltre a loro, il poliporo commestibile è agarico cellulare e miele invernale, così come:

  • funghi ostrica;
  • renne ladri;
  • la riga è giallo-rossa;
  • volvariella setosa;
  • fungo invernale.

Uno dei rappresentanti più belli - mora corallo, fungo commestibile con un "cappello" insolito, simile a un corallo molto chiaro.

Mora corallina e le sue caratteristiche

Tra i funghi condizionatamente commestibili che crescono su tronchi caduti, legno morto o ceppi, la mora corallina (in alcune fonti - la mora) si distingue per il suo straordinario aspetto favoloso. Questa specie appartiene ai macromiceti, cioè ai funghi con una parte aerea ampia e ben sviluppata.... È anche chiamato neophyse, mora a traliccio, ericio corallo e fungo corallo.

Che cosa sembra

Un fungo della famiglia delle hericiaceae ha preso il nome dalla struttura del corpo fruttifero. Ramificato, irregolare, con molti "tentacoli" cilindrici corti (10-20 mm), assomiglia davvero molto a un cespuglio di corallo marino. Le fragili spine che pendono dai "rami" principali non crescono più di 2 cm su cui si formano delle spore. La mora corallina è attaccata al substrato legnoso con un gambo corto.

Latteo o bianco come la neve, crema pallida o con una sfumatura giallastra appena percettibile, un fungo che si diffonde traforato è molto visibile in una foresta decidua buia e tenebrosa. Maturando, il gericium si scurisce, diventa beige sabbia o marrone... Quando l'umidità dell'aria aumenta, diventa trasparente.

Al taglio la polpa del fungo è carnosa, molto chiara, bianca o con una sfumatura rosa tenue. L'odore è gradevole, fungo, leggermente pungente. Nella tarda maturità, è buio e duro. Il "corallo" essiccato diventa marrone.

Esemplari adulti - i detentori del record raggiungono un'altezza e una larghezza di 40 cm... La dimensione media è di 30 e nelle foreste siberiane ha un diametro di 15-25 cm.

Dove e come cresce

È relativamente raro, ma l'area di distribuzione comprende tutte le foreste russe della zona climatica temperata, l'Estremo Oriente e la Siberia... Ha dominato a lungo i territori di Cina, Giappone, Kazakistan, Transcaucasia, Europa e Nord America.

Cresce singolarmente e in gruppi nelle foreste decidue. Più vicino a nord, sceglie tronchi caduti e alberi caduti di pioppo e betulla, a sud - tiglio, faggio, quercia, olmo. Si trova raramente nelle foreste miste e di conifere. Mette radici su alberi caduti, ceppi e legno morto, in vecchie cavità.

Ci sono leggende che nel Medioevo il fungo corallo non era affatto una rarità. Ma il suo aspetto insolito spaventava i raccoglitori di funghi, i neofiti erano chiamati un dannato asciugamano e considerati velenosi.

Il fungo è elencato nel Libro rosso della Russia come specie rara.

Quando è maturo

La mora, come altri funghi, è un organismo perenne. Ma il suo il corpo fruttifero ("cappello") vive una stagione - dalla seconda metà di luglio all'inizio di ottobre... In questo momento, i raccoglitori di funghi trovano il "corallo" bianco.

Specie simili

I "cespugli" ramosi leggeri sono unici, non possono essere confusi con nessun altro rappresentante del regno dei funghi.

Altre specie note come more:

  • mora variegata (è un falco, pollo, kolchak, more squamose e piastrellate);
  • mora gialla (è intagliato);
  • pettine per more (sinonimi - nonno o barba di funghi);
  • mora alpina (o alpino).

In apparenza, è più simile all'Hericium alpino e nelle proprietà - con pettine.

Per le more alpine, il substrato è abete, abete rosso, meno spesso pino. Questo tipo di gericium si trova nelle foreste di montagna, molto raramente - in pianura.... Le spine portatrici di spore sono disposte in grappoli all'estremità dei rami troppo cresciuti.

La mora corallo non ha gemelli velenosi.

Le proprietà curative del corallo mora

I benefici medicinali di questa specie di hericia sono apprezzati. La maggior parte di essi è dovuta alla presenza nella composizione di fosforo, calcio, ferro, proteine ​​vegetali, polisaccaridi e vitamine.

Il più avanzato nello studio e nell'applicazione delle proprietà curative dei farmacologi di Germania e Cina.

Il fungo curativo viene utilizzato nel trattamento e nella prevenzione delle malattie del tratto gastrointestinale e dell'intero sistema digestivo... I polisaccaridi proteggono la mucosa gastrica ulcerata dall'acidità dello stomaco e ne stimolano la guarigione. Stimola il flusso sanguigno al tratto digerente e alla peristalsi. È un mezzo per prevenire i processi tumorali negli organi dell'apparato digerente ed escretore. Acidi grassi, fenoli e cinque polisaccaridi ad attività antitumorale contenuti nel fungo agiscono direttamente sulle cellule cancerose, l'effetto è paragonabile a quello della chemioterapia.

L'effetto curativo delle more su formazioni sia maligne che benigne è stato dimostrato. Blocca lo sviluppo del cancro al seno, ai polmoni, all'esofago, al fegato, allo stomaco, è efficace nel trattamento dell'oncologia pancreatica. È indicato per varietà di adenoma prostatico, cisti, fibromi, adenomi ipofisari, miomi. Nel corso delle osservazioni cliniche, i tumori si sono risolti o sono diminuiti significativamente di dimensioni. Nella terapia antitumorale complessa, riduce gli effetti negativi del trattamento.

Il fungo corallo ha un buon effetto sul rafforzamento del sistema immunitario, aiuta a ridurre la fatica e stimola il metabolismo dei grassi.

Migliora il funzionamento del sistema respiratorio - bronchi e polmoni. La mora ha un effetto benefico sull'attivazione dell'emopoiesi... L'effetto positivo dei preparati a base di funghi sul sistema nervoso è stato dimostrato, in particolare, per il trattamento e la prevenzione della malattia di Alzheimer.

Gli estratti sono utilizzati nella lotta contro malattie di natura batterica, fungina e virale.

Nella medicina popolare, tinture e decotti sono usati come antidepressivi.... Usato per l'insonnia e la nevrastenia. È utile per curare l'impotenza, migliorare i processi metabolici e rallentare l'invecchiamento del corpo.

Come si mangiano i funghi?

Interessanti proprietà uniche della mora corallina vengono utilizzate in cucina. I buongustai apprezzano il raro fungo per le sue buone qualità culinarie., interessante tipologia di piatto pronto e proprietà benefiche confermate dalla ricerca scientifica.

Coral Hericium è considerato commestibile condizionatamente.: in cucina si utilizzano esemplari giovani dopo una preliminare lavorazione obbligatoria. Man mano che maturano, questi funghi iniziano ad avere un sapore amaro.

Nonostante la specie sia nel Libro rosso, in molte regioni i raccoglitori di funghi spesso la trovano, la raccolgono, condividono ricette di cucina e sensazioni gustative. Nelle cucine nazionali di altri paesi, anche i piatti di more sono apprezzati dagli intenditori.

Le more vengono stufate, fritte, bollite, cotte in pastella, aggiunte ai ripieni... Vengono raccolti per il futuro mediante essiccazione, salatura o decapaggio. Essiccato viene utilizzato intero o macinato in polvere.

Le more aggiungono un aroma delicato ai piatti. Il sapore è brillante, secondo altre fonti, delicato e molto piacevole, con un sapore di nocciola. Quando è bollito, assomiglia al gusto di gamberetti o calamari nel gusto e nella struttura.

I buongustai condividono come cucinano i funghi di corallo:

  • L'hericium è fritto con le spezie nel burro, aggiungere spezie varie e contorni di verdure;
  • fare la zuppa, così come da altri funghi;
  • fritti in una grande quantità di olio vegetale;
  • aggiunto alle insalatecome gli altri funghi.

La mora corallina è una bellissima creazione della natura. Il fungo ha un buon gusto e elevate proprietà curative.... Negli ultimi decenni l'area di coltivazione si è ampliata, così come la frequenza di rilevamento delle more. Inoltre, in Russia, la specie è sotto protezione statale. Il compito degli intenditori è preservare il fungo corallo unico per le generazioni future.


Funghi di legno commestibili e non commestibili: la loro descrizione e foto

I funghi che crescono sugli alberi e sui ceppi sono commestibili o inadatti al cibo. Usano il legno come substrato nutriente. Alcuni tipi di tali funghi parassitano, violando l'integrità dei tessuti viventi, altri elaborano il legno morto, diventano cibo per uccelli e animali. Le composizioni medicinali sono preparate da alcuni tipi di funghi legnosi.


Funghi al miele

I funghi chiodini crescono anche in grandi gruppi e, di regola, ogni anno negli stessi luoghi. Una volta trovata una colonia, puoi "pascolarla" ogni anno.

Questi funghi crescono in mazzi su ceppi marci e alberi caduti. I cappelli degli agarichi del miele sono marroni, leggermente rossastri con tempo umido, con tempo asciutto il loro colore è più vicino al beige. Il centro e i bordi del cappuccio sono più scuri del tutto

Fungo del miele autunnale (Armillaria mellea)

cappello. Sulla gamba, gli agarichi del miele hanno un anello (nei funghi giovani, la pellicola dell'anello stringe l'interno del cappuccio), la gamba stessa sopra l'anello è liscia, sotto è squamosa e nella parte inferiore è vuota.

Pseudo-schiuma giallo zolfo (Hypholoma fasciculare). © Rasbak

Attenzione! Il fungo del miele estivo può essere confuso con una falsa schiuma velenosa giallo zolfo. Si differenziano per la zampa (nella falsa rana è liscia, senza squame) e il colore del fungo giallo-zolfo è veramente giallo-zolfo, brillante, con un centro arancione del cappello. E ancora una cosa: il falso odore di fungo è molto sgradevole, mentre quello vero ha un gradevole odore di fungo. Se questo, ovviamente, ti dice qualcosa.


Funghi medicinali sugli alberi e loro proprietà

Alcuni funghi legnosi hanno proprietà medicinali. I frutti di queste specie vengono utilizzati per la preparazione di medicinali.

Agaricus

Un altro nome è la spugna di larice. Gli agaricus crescono su latifoglie e conifere. La massa di un fungo adulto raggiunge i 10 kg. Di regola, i frutti si presentano a forma di zoccolo, ma si possono trovare anche agarici cilindrici oblunghi. I colori della superficie variano dal bianco grigiastro al giallo pallido.

La spugna di larice fa parte dei sedativi. Inoltre, il fungo ha un effetto lassativo, emostatico e di controllo del sudore.

Polypore laccato

Il fungo esca verniciato è meglio conosciuto come il fungo Reishi È molto popolare per le sue proprietà antineoplastiche e immunomodulatorie. Reishi migliora anche la circolazione sanguigna, il metabolismo e normalizza la pressione sanguigna.

Il fungo dell'esca cresce sul legno morto. Si distingue per un cappuccio luminoso ovoidale oa forma di rene nei toni del viola, rosso, nero e marrone. La superficie del cappuccio è così liscia che sembra che sia stata ricoperta da uno strato di vernice. La carne di Reishi è buffy. Non ha un gusto e un aroma pronunciati.

Tinder smussato

Nomi sinonimi: Chaga, fungo di betulla. La circonferenza del frutto varia da 5 a 40 cm Il fungo esca smussato non ha una forma definita. È una crescita nera con molte piccole crepe sulla corteccia di betulla. A volte i funghi esca di questa specie possono essere trovati su ontano, cenere di montagna, acero, olmo.

I funghi hanno un effetto antispasmodico. Sono anche noti per le loro proprietà battericide, diuretiche e riparatrici.

La maggior parte delle specie di funghi selvatici cresce sul suolo. Ci sono diversi rappresentanti del regno dei funghi che preferiscono la corteccia degli alberi al suolo. Tra loro ci sono specie commestibili, non commestibili e velenose. Alcune varietà hanno preziose proprietà medicinali.


Funghi di ostrica

Il fungo di pecora viene bollito e utilizzato nella preparazione di brodi e zuppe.

Negli ultimi anni, il fungo ostrica ha guadagnato una certa fama come oggetto di coltivazione nelle famiglie e nelle fattorie. Può essere trovato sia sugli scaffali dei negozi che nei menu di vari esercizi di ristorazione.

In natura, i funghi ostrica crescono da maggio a giugno fino al primo gelo, preferendo stabilirsi su pioppo e quercia, tiglio e betulla, olmo e cenere di montagna. In breve, come le specie commestibili di xilotrofi, i funghi ostrica crescono sugli alberi decidui.

Cappuccio arrotondato ea forma di ventaglio, non coriacea al tatto (a differenza delle controparti non commestibili) Colore dal grigio al grigio-marrone, l'aroma di funghi è praticamente assente. La dimensione del fungo è abbastanza grande: il diametro del cappello varia da 5 a 20 centimetri. La polpa è soda e piuttosto carnosa.

I piatti che possono essere preparati con i funghi ostrica sono molto diversi. È applicabile sia come ingrediente principale che come contorno o additivo. Ci sono centinaia di ricette per gelatina e frittelle, gulasch e torte, sformati e cotolette con questo fungo. Il fungo di ostrica è un prodotto molto versatile.

Oltre ai meriti culinari, non bisogna dimenticare le qualità curative dei funghi ostrica. Quindi, i suoi estratti di acqua e alcool sono usati per prevenire l'aterosclerosi e l'ipertensione. I sali di metalli pesanti e i radionucleidi vengono escreti più attivamente dal corpo quando vengono consumati i funghi ostrica. I polisaccaridi che compongono il fungo inibiscono la crescita delle neoplasie maligne, e attivano anche l'attività del timo, contribuendo a rafforzare il sistema immunitario. Nella composizione dei funghi ostrica sono stati visti anche composti in grado di distruggere il colesterolo.

Pertanto, non è facile sopravvalutare l'importanza dei funghi ostrica sia nella gastronomia che nella medicina. È importante solo ricordare che cucinare con questo fungo comporta un trattamento termico obbligatorio. Le spore di funghi ostrica possono essere pericolose, poiché il loro ingresso nei polmoni può provocare una reazione allergica.

I tipi elencati di funghi commestibili che preferiscono gli alberi al suolo non esauriscono l'intero elenco. Polypore betulla e fistulina (chiamata anche epatica per il suo aspetto caratteristico), scaglie dorate e funghi invernali: ci sono molti altri segreti per il curioso raccoglitore di funghi che queste curiose creazioni del mondo della fauna selvatica sono pronte a condividere.


L'effetto dei funghi sulla corteccia degli alberi

I funghi sono distruttivi per gli alberi. Tocca sia la corteccia che le sue radici. Di solito i corpi fruttiferi si formano su tronchi vecchi, malati, danneggiati, infestati da insetti. Possono colpire sia le piante forestali che le colture da frutto.Spesso provocano lo sviluppo di vari marciumi e altre malattie. Di conseguenza, l'albero potrebbe morire completamente.

Ma alcuni dei funghi degli alberi, ad esempio il fungo esca, sono chiamati inservienti forestali, poiché contribuiscono alla decomposizione del legno vecchio e malato, arricchendo il terreno di sostanze nutritive.

I raccoglitori di funghi, conducendo una "caccia silenziosa", il più delle volte guardano i loro piedi con concentrazione, cercando la preda desiderata tra l'erba. Tuttavia, alcuni funghi preferiscono crescere sui tronchi e sulle radici degli alberi. E tra questi funghi si possono trovare esemplari abbastanza saporiti e aromatici adatti alla cottura di svariate pietanze. Se non hai una foresta traboccante di funghi nelle vicinanze, puoi coltivarli da solo con le tue mani, usando ceppi tagliati di recente.


Funghi che crescono sugli alberi (video)

La descrizione della volvariella è difficile da trovare anche in alcuni identificatori. Questo perché non è popolare tra i raccoglitori di funghi nel nostro paese. In Cina, è considerato un fungo prelibato e viene coltivato in substrati speciali. In Russia esistono tre tipi di volvarella, ma solo una è commestibile. Questa è una volvariella setosa. Il suo cappello è bianco, gonfio di fibre giallo chiaro. Esteriormente simile a una campana, negli esemplari adulti si apre e diventa di circa 15 cm di diametro.

La fila rosso-gialla sembra un fungo del miele. Il colore del cappello varia dal rosa pallido al rosso vivo e lo stelo e le placche sono sempre gialli. Questo è un fungo commestibile condizionatamente. Non è velenoso, ma ha un sapore scadente e ha un odore sgradevole una volta cotto. Alcuni raccoglitori di funghi consigliano di immergere la fila in acqua salata fredda.

Il cappello del fungo cervo è marrone o grigio-marrone, il gambo è lungo, bianco, i piatti sono rosa pallido. Cresce in qualsiasi tipo di foresta, molto resistente alla siccità. Viene utilizzato per il decapaggio e il decapaggio, preimbevuto.

La caccia tranquilla è l'hobby preferito di molti russi. Per evitare spiacevoli conseguenze, ricorda una regola importante: se non sei sicuro, non prenderla. Se hai dubbi sul fatto che un fungo che trovi sia commestibile, non metterlo nel cestino.

Camminando per la foresta, quasi tutti i raccoglitori di funghi guardano i loro piedi, e questo non sorprende: la maggior parte dei funghi commestibili si deposita nel terreno ed è sulla sua superficie che dovresti cercarli. Tuttavia, ci sono anche funghi del genere che non vedrai a terra: cercano di arrampicarsi più in alto, arrampicarsi sul tronco di un albero, a volte diversi metri.

Il più famoso di questi funghi è il miele di agarico, il nome stesso "fungo" significa "fungo su un ceppo", motivo per cui molte specie non imparentate sono nascoste sotto di esso. Ma oltre agli agarichi del miele, sugli alberi si deposita un numero enorme di funghi. Questi sono funghi cap (scaglie, funghi ostrica) e funghi esca che ricordano zoccoli, mensole, conchiglie che crescono uno sopra l'altro, pavimenti. Come con i funghi terrestri, quello che vediamo è che i corpi fruttiferi del micelio (micelio) si sviluppano all'interno del legno, distruggendolo. Pertanto, tali funghi sono chiamati distruttori di legno o xilotrofi.

Alcuni di loro vivono su alberi morti, ceppi, legno morto. Tali funghi, distruggendo vigorosamente il legno, svolgono il ruolo di inservienti forestali. Se non fosse stato per loro, la terra sarebbe stata a lungo disseminata di tronchi e rami secchi, e nel terreno non sarebbero rimaste sostanze nutritive per la crescita delle nuove generazioni di alberi. Distruggendo il legno morto, i funghi lo trasformano in terreno.

Altri funghi, che si depositano sugli alberi vivi, distruggono la foresta. Le loro spore penetrano nell'albero attraverso vari danni alla corteccia, ai rami, alle radici.

Ma di questa varietà di specie, solo poche sono commestibili. Noi, come raccoglitori di funghi, siamo principalmente interessati ai funghi per scopi gastronomici, quindi l'importante è imparare a distinguere i funghi in base alla loro commestibilità o tossicità. Di solito passano accanto ai funghi sugli alberi senza accorgersene, perché anche tra i raccoglitori di funghi esperti, pochi si rendono conto che tali funghi sono commestibili e persino gustosi.

C'era una volta un caso. Torniamo dalla foresta, era metà maggio, con due enormi pacchi. Un vicino seduto su una panchina vicino alla casa chiede incuriosito: "Di cosa stai parlando?" "Tinder" - rispondiamo. "Cosa ne farai?" "Facciamo fuoco e mangiamo." Avresti dovuto vedere, caro lettore, in quel momento gli occhi di una vecchia. In loro si leggeva pietà, paura, sorpresa e persino disgusto. E nelle borse avevamo davvero dei funghi esca - giovani pestelli (finti!).

Polipori commestibili

Fungo esca eterogeneo, squamoso (Polyporus squamosus)

Nomi popolari: pestello, pestello, pestello, lepre, olmo... Il fungo predilige le latifoglie. Nella corsia centrale, può essere trovato più spesso nei parchi che nelle foreste: su frassino, acero, faggio, a volte su salice.

Il fungo di esca appare alla fine di maggio. A partire da metà maggio, controlliamo quegli alberi su cui sono stati raccolti i pestelli negli anni precedenti, per non perderli, perché crescono velocemente, e dopo una settimana il fungo cresciuto può solo passare al brodo di funghi o essiccare.
Durante l'estate, ci sono diverse ondate della sua crescita. Gli ultimi singoli esemplari possono essere trovati tra la fine di agosto e l'inizio di settembre.

In Georgia, preferiscono il fungo esca variegato al resto dei funghi, chiamandolo semplicemente "fungo dell'albero", nonostante ad agosto, quando cresce, i boschi di montagna siano pieni di funghi, funghi gialli e funghi del miele.

Sì, in effetti, in giovane età, i pestelli sono molto teneri, profumati, carnosi, quando li friggi con un aroma ineguagliabile si diffonde per tutta la casa. Ma i funghi esca crescono rapidamente, invecchiano e invecchiano, anche se anche in questa forma fanno un ottimo brodo di funghi profumato, anche se il fungo dopo dovrà essere buttato via.

Il poliporo variegato è evidente nella foresta da lontano, enormi piattini sbiancano sugli alberi caduti. I grandi corpi fruttiferi di questo fungo esca sono spesso a forma di sella. Su un berretto giallastro ci sono grandi squame marroni. Fusto grosso, corto, localizzato lateralmente o eccentricamente al cappello, bruno scuro alla base, denso e duro, anche nei funghi giovani.

Polypore giallo-zolfo (Laetiporus sulphureus)

Nomi popolari: tuorli, pasta di streghe. Il fungo esca giallo-zolfo si insedia su latifoglie: querce, olmi, noci e noci della Manciuria, meno spesso su pioppo, salice, betulla, ontano. In Siberia, questo fungo vive sui larici. Inizia a crescere tra la fine di maggio e l'inizio di giugno. Può comparire sullo stesso albero una seconda volta, in piena estate o in agosto.

Una volta che abbiamo visto un giovane tuorlo giallo a metà ottobre - qualcosa di giallo giaceva sul ceppo, si sono avvicinati, si è scoperto che un fungo appena schiuso stava ancora crescendo abbastanza morbido. Questo è il modo in cui questo fungo è descritto in un libro: "Immagina che all'interno del tronco di una vecchia quercia cava, il goblin abbia vomitato una pasta gialla," scappasse "e strisciasse fuori attraverso le fessure e le fessure della corteccia, e congelato - in bolle e afflussi. " Il fungo è commestibile solo nella fase di "impasto", da giovane può essere così morbido e tenero da avere il sapore di una frittata. È importante non perdere, il corpo fruttifero invecchia rapidamente e diventa vecchio.

Fegato (Fistulina hepatica)

L'erba epatica ha preso il nome dal suo colore sanguinante e dalla carne carnosa densa: sul taglio, il fungo sembra davvero un pezzo di fegato.

L'erba epatica ha la forma di un fungo esca, ha un cappuccio semicircolare e una gamba corta laterale. Il colore del fungo è bruno-rossastro o marrone-arancio. L'erba epatica cresce su alberi vivi, principalmente querce, castagni, meno spesso altri alberi decidui. Anche se abbiamo visto un'erba epatica crescere sulle radici di un vecchio ceppo di albero.

Questo fungo può essere raccolto solo quando è molto giovane, in seguito la polpa si ingrossa e diventa dura. Nella sua forma pura, questo fungo ha un sapore molto aspro, quindi è meglio aggiungerlo a poco a poco, o alla marinata o all'arrosto generale per il colore. Se vuoi assaggiare solo il suo gusto, allora è meglio immergere il fungo in acqua salata con l'aggiunta di un pizzico di soda per diverse ore, quindi friggere. Per i nostri gusti, quando abbiamo provato la salsiccia fritta, il fungo non ha sapore! Qualcosa di croccante con una leggera acidità.

Funghi ostrica

Si tratta di funghi grandi, belli e piuttosto gustosi, che sono stati recentemente coltivati ​​su scala industriale in molti paesi.

A prima vista, il nome deriva dal fatto che i funghi sono, per così dire, appesi a un tronco d'albero, come gli scaffali sono appesi a un muro. Ma molto probabilmente la parola "fungo di ostrica" ​​è associata alla parola "primavera" - primavera. Il fungo compare in primavera, a maggio. Per il normale sviluppo dei corpi fruttiferi, i funghi ostrica necessitano di un periodo di leggero raffreddamento e di un campo di buon calore. Questo tipo di tempo si verifica spesso all'inizio dell'estate e dell'autunno. In piena estate, i funghi ostrica sono rari.

I funghi ostrica si depositano su legno deciduo morto, meno spesso su alberi vivi.

A prima vista, tutti i funghi ostrica sono molto simili e tanto più sorprendente è il fatto che sotto questo nome i funghi siano combinati non solo di specie diverse, ma anche di generi diversi.

Fungo ostrica, ostrica (Pleurotus ostreatus)

Questo fungo è chiamato così perché una fitta colonia di corpi fruttiferi a contatto tra loro, che crescono su più piani, assomiglia davvero a una colonia di molluschi di ostriche.

I funghi ostrica sono anche chiari - beige o brunastri e grigio scuro, marrone-grigio con una sfumatura viola. I giovani funghi a volte sono quasi neri. Man mano che crescono, i funghi ostrica di colore scuro si illuminano. Il fungo ostrica non ha quasi zampe.

I funghi ostrica danno frutti fino al tardo autunno, spesso si scongelano dopo il primo gelo e continuano a crescere. I funghi ostrica giovani sono gustosi, vanno bene a scaldare, danno anche un delizioso brodo di funghi. I vecchi funghi ostrica, come altri funghi esca, diventano duri e inadatti al consumo.

Fungo ostrica (Pleurotus cornucopiae)

A differenza dell'ordinario (ostrica), ha per lo più una gamba ricurva piuttosto lunga, situata eccentricamente nel cappello. Il colore di questo fungo è sempre chiaro - crema, a volte con una sfumatura dorata.

Il fungo ostrica può essere facilmente distinto dagli altri funghi ostrica dai piatti: scendono quasi fino al fondo della gamba, passando nelle costole e formando ponti. La parte inferiore delle gambe è interamente ricoperta da un reticolo convesso di questi ponti.

Il fungo ostrica preferisce querce e olmi, ma può crescere su betulle e cenere di montagna. È meno resistente al freddo, la fruttificazione termina prima del fungo ostrica.

Fungo ostrica (Pleurotus pulmonarius)

A differenza delle specie precedenti, il fungo ostrica polmonare può crescere sulle conifere, ma più spesso lo vedrai sui tronchi di quercia, betulla, pioppo tremulo, faggio. I suoi corpi fruttiferi laterali con un corto fusto pubescente formano anche grandi grappoli. La polpa di questo fungo ostrica è più tenera, ma piuttosto elastica.

Anche questa specie è coltivata, ma su scala minore.

Dopo aver assaggiato il fungo di ostrica polmonare, a forma di carruba e il fungo di ostrica, siamo giunti alla conclusione che il fungo di ostrica polmonare è significativamente inferiore al resto.

Fungo ostrica tardivo (Panellus serotinus)

Altri nomi: fungo ostrica autunnale, fungo ostrica ontano, maiale salice... Sul legno morto di specie di conifere e latifoglie in ottobre-novembre, puoi vedere un fungo che assomiglia a un fungo ostrica. In realtà, i primi micologi lo consideravano uno dei tipi di funghi ostrica (Pleurotus), quindi, secondo alcune caratteristiche microscopiche dello strato portatore di spore, nonché la struttura della polpa, questo fungo è stato isolato in un genere biologico separato Panellus. Il nome russo - fungo di ostrica tardivo - rimane.

La principale differenza tra il fungo ostrica tardivo e il resto dei funghi ostrica è lo strato di polpa simile alla gelatina sotto la pelle del cappello. La superficie del cappello è color oliva, ai bordi è più scura, bruno-verdastra, più vicino al gambo è ocra-brunastra, il tutto ricoperto di feltro sottile. In caso di pioggia, il fungo diventa leggermente viscido. I piatti di questo fungo non scendono sul gambo, come nei funghi ostrica, polmonari e carruba. Il fungo è commestibile, ma non a tutti piace il suo sapore amaro e la polpa gommosa, non è per tutti.

Fungo ostrica arancione (Phyllotopsis nidulans)

Il fungo cresce su ceppi marci e legno morto. A volte il fungo ostrica arancione può essere trovato su alberi malati o morenti (betulla, pioppo tremulo, tiglio). Il fungo ostrica arancione cresce in ottobre-dicembre ed è considerato uno dei funghi invernali più belli, una vera decorazione delle nostre foreste. Il cappello è di colore giallo ocra con un bordo arricciato con pubescenza in feltro bianco o giallastro, che lo fa apparire biancastro. Il fungo cresce così strettamente al legno che il tappo si rompe durante la raccolta. Il fungo ostrica arancione non ha la gamba. La polpa è acquosa, giallo ruggine senza molto odore in giovane età. In alcune fonti, l'odore del fungo ostrica arancione è paragonato all'aroma fruttato o di melone. Gli esemplari più vecchi hanno un odore insopportabile di cavolo marcio.

Nella maggior parte dei casi, il fungo è immangiabile a causa della sua polpa dura e dell'odore sgradevole. Tuttavia, in alcune regioni della Russia, vengono mangiati funghi giovani. Ne siamo sicuri: è meglio ammirare il fungo ostrica arancione, anche se in inverno sembra piuttosto appetitoso.

Cappello di funghi su ceppi e alberi

Renne a dondolo

Nomi popolari: fungo di cervo... Per tutta l'estate e l'autunno, su ceppi, alberi caduti, su mucchi di segatura, corteccia, piccoli rami, puoi vedere gli scarafaggi di renna.

Il cappello di questo fungo è di colore grigio-marrone, piatti grigio-rosa e un lungo gambo bianco con fibre longitudinali.

Lo scarafaggio di cervo è diffuso in tutti i continenti tranne l'Antartide. Il fungo è abbastanza comune in tutti i tipi di foresta. Cresce anche nei periodi di siccità, quando ci sono pochi altri funghi nella foresta. Il fungo è considerato commestibile, è anche salato e in salamoia, sebbene rimanga sgradevole anche dopo l'ebollizione. In alcune fonti straniere, il fungo è classificato come non commestibile.

Riga giallo-rossa

Altri nomi: agarico di miele giallo-rosso... Questo bellissimo e grande fungo cresce sui ceppi di conifere, il più delle volte pino, o vicino ai ceppi, sulle radici.

Il colore principale del fungo è il giallo. Ma lo sfondo giallo del cappello e delle zampe è densamente ricoperto da numerose squame rosso scuro fibrose vellutate. Sul cappello di un giovane fungo, le squame sono così densamente disposte che il colore giallo sotto di loro non è visibile, il cappello sembra interamente rosso-viola.

La fila è di colore giallo-rosso, sebbene il fungo sia innocuo, insapore e alcuni micologi lo riconoscono come non commestibile a causa del sapore amaro e dell'odore del legno in decomposizione.

Volvariella setosa

La volvariella setosa è uno dei funghi lamellari più belli. Il suo cappello bianco è ricoperto da fibre sottili e setose giallastre. Vedendo questo fungo per la prima volta sul tronco di un albero morto, ho ammirato per diversi minuti l'insolito cappello soffice.

Per saperne di più qui.

Fungo invernale

Nomi popolari: agarico di miele invernale. Questo fungo cresce in ottobre-novembre, ma negli inverni caldi e miti, la crescita del fungo nelle regioni meridionali continua fino alla primavera. Poi si congela, poi si scongela, ma vive. Il fungo invernale cresce, come il fungo del miele, in grandi "mazzi di fiori", a volte diverse dozzine di funghi strisciano fuori dalla fessura nella corteccia.

I funghi sono molto belli: i loro cappelli sono uniformi, lucenti, di colore giallo dorato. In una foresta spogli del tardo autunno tra i tronchi scuri, i cappelli sembrano brillare. Le gambe dei funghi sono dure, fibrose per questo, non commestibili. I cappelli vengono fritti, in salamoia, cotti in zuppa, essiccati. La polpa sottile di funghi si asciuga molto rapidamente.

Il fungo invernale è stato a lungo coltivato in Giappone e viene coltivato non solo su legno, ma anche in barattoli speciali su un substrato nutriente.

Funghi velenosi su ceppi e alberi

Galerina bordata

Cresce da agosto a ottobre sugli alberi morti, partecipando alla loro decomposizione, predilige principalmente le conifere, ma si può trovare anche sulle latifoglie. Fruttificazione in piccoli gruppi. Il fungo è mortalmente velenoso! Contiene tossine simili al fungo velenoso.

La galleria delimitata a volte viene scambiata per un fungo estivo, che cresce anche su legno morto in fitte colonie. Descrizione più dettagliata.

Nella nostra recensione, non abbiamo parlato dei funghi, ma dovrebbero essere discussi separatamente.

Più avanti parleremo degli altri funghi esca non commestibili, ma comunque notevoli.


Guarda il video: Funghi Maggio 2019!! solo 2 morchelle!! Mushrooms May 2019!!


Articolo Precedente

Cura delle piante del Kilimangiaro

Articolo Successivo

Lavori di orticoltura in zoo