Come preparare talee di pomodori ibridi e conservarle in inverno



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Pomodori ibridi

Tutti i giardinieri sanno che i semi ibridi

pomodoro

sono molto costosi, soprattutto da noti produttori. Non è un segreto che tali piante di pomodoro siano più produttive di quelle varietali.

Ma, penso, qualsiasi giardiniere sarà d'accordo sul fatto che i pomodori dei pomodori varietali sono più gustosi e non ibridi. Pertanto, sia le varietà che gli ibridi vengono solitamente coltivati ​​sul sito. Ad esempio, sto piantando diverse piante di pomodoro ibride nella mia serra. I loro frutti vengono utilizzati principalmente per l'inscatolamento. Preferisco i pomodori da cocktail per le dimensioni dei loro frutti: non sono grandi, ma non piccoli, quasi tutti i frutti nel pennello maturano contemporaneamente. La loro buccia è densa, anche se non le raccogli in tempo, non si spezzano e possono rimanere appese a lungo. E, soprattutto, sono facili da conservare.

I pomodori da cocktail stanno crescendo nel mio

serra (in policarbonato cellulare)

prima del gelo - Non limito la loro crescita, come tutte le altre piante di pomodoro nella seconda metà di luglio. Ho notato che questi pomodori stanno bene quando fa freddo, sia in primavera che in autunno. Quindi quest'anno, all'inizio di ottobre, i pomodori rossi sono ancora appesi nella nostra serra.

Le piante di pomodori da cocktail hanno uno svantaggio: danno molti figliastri, quindi devono essere monitorati costantemente, rimuovendo i figliastri nel tempo, altrimenti cresce una foresta continua. Lascio i miei figliastri solo in cima alle piante all'inizio di settembre, in modo da ottenere le talee in seguito per il rimessaggio invernale.

Tengo il brodo di piantagione di questi pomodori ibridi a casa durante l'inverno. La pianta di pomodoro è una liana, può crescere indefinitamente, quindi raccolgo le talee (la parte superiore della pianta e gli scalini) in autunno prima del gelo, a meno che, ovviamente, le piante non siano colpite dalla peronospora, a proposito, pomodori da cocktail sono resistenti ad esso. I semi infinitamente costosi di ibridi con un tasso di germinazione molto basso mi hanno spinto a questo metodo per preservare il materiale di piantagione. Ad esempio, nel 2013 ho comprato semi di pomodori cocktail ibridi per 100 rubli - c'erano cinque semi nella confezione - e nessuno di loro è uscito. Penso che molti giardinieri, e in particolare i pensionati, non possano permettersi un tale lusso, quindi l'ibrido di pomodoro che ti piace può essere conservato in inverno. Non ci vuole molto sforzo. Inoltre, all'inizio della primavera, possono essere propagate anche le talee conservate. All'inizio era un esperimento, si è giustificato e ora è entrato nella mia pratica.


Tecnica per creare talee vegetative

Come lo faccio? Alla fine di settembre o all'inizio di ottobre, prima del gelo, ho tagliato i miei figliastri e le cime delle piante di pomodoro per la conservazione invernale. Tale talea dovrebbe avere 3-4 foglie (sono piccole) e uno stelo lungo 10-15 cm. Provo a tagliare quelle talee con uno stelo più spesso, svernano meglio. Inoltre, nel processo di crescita durante il rimessaggio invernale, lo stelo diventa più sottile. Se ci sono fiori sullo stelo, li taglio. I pomodori su di loro, ovviamente, appariranno e persino matureranno, ma toglieranno la forza dalle talee. Se hai un posto sul davanzale della finestra, puoi provare a tagliare più talee fiorite e poi entro il nuovo anno, secondo il mio metodo (in acqua), coltivare diverse dozzine di piccoli pomodori rossi.

Porto le talee a casa in un appartamento di città e le metto in un barattolo di vetro a collo largo nel punto più luminoso del davanzale della finestra. Su ogni lattina scrivo il nome dell'ibrido. Non puoi mettere molte talee nel barattolo, saranno anguste e cadranno. Pertanto, le talee nel barattolo dovrebbero essere spaziose: non metto più di 5-6 pezzi. È meglio se non si toccano. 7-10 cm dello stelo devono essere immersi nell'acqua.

Dopo un po 'di tempo, le radici appariranno sugli steli sommersi, lo stelo crescerà verso l'alto e diventerà più sottile. Questo è il motivo per cui è meglio tagliare le talee a gambo spesso. La distanza tra le foglie sullo stelo durante la crescita aumenterà a causa della mancanza di illuminazione. Non pianto queste talee nel terreno, altrimenti inizieranno a crescere, e per strada c'è già poche ore di luce diurna e molte talee in vaso non possono essere collocate sul davanzale della finestra.

Nella prima metà di novembre ho tagliato la parte superiore di ogni talea radicata (circa 15 cm) e l'ho rimessa in acqua fredda bollita, dopo aver lavato il barattolo. Scarto la parte inferiore della pianta con le radici. Il taglio delle talee è il migliore il giorno del feto secondo il calendario di semina lunare. Da quel momento metto le talee sulla piantana e comincio ad illuminare con lampade fluorescenti per 12-14 ore. Novembre-dicembre è il periodo più sfavorevole per le piante a causa delle brevi ore diurne e in molte piante da interno i processi vitali si congelano durante questo periodo. Inoltre, se lasci le talee sul davanzale, saranno fredde dalle finestre (non le incollo per l'inverno, perché l'appartamento è molto caldo, e talvolta anche caldo).

A metà dicembre accorcio nuovamente le talee, tagliando la parte radicata e cambio l'acqua. Le talee per mancanza di luce solare diventano verde chiaro, ma questo non fa paura.

Conservazione e cura delle talee vegetative di pomodori

Dopo il 15 gennaio, pianto molte delle talee più sottili con piccole radici in piccoli vasi con terra in modo che non muoiano dopo la prossima potatura e continuino ad accendersi. Ma non puoi farlo, perché il numero di talee l'avevo preparato con un margine.

Una volta nel terreno, queste talee iniziano a crescere, il loro gambo si ispessisce e le foglie diventano più scure. Non appena crescono, taglio le talee, le radico nella stessa acqua e la parte inferiore della pianta dà alla luce figliastri e continua a crescere. Poi ho anche lasciato che questi figliastri si riproducessero.

Su un pomodoro che cresce in una pentola, lascio un figliastro: sarà una continuazione della pianta, che successivamente trapianto in un vaso profondo almeno 14 cm di altezza e 11,5 cm di diametro nella parte superiore del vaso. Inoltre, durante il trapianto, rimuovo le sue foglie inferiori e approfondisco il gambo fino alla foglia inferiore sinistra per costruire un buon apparato radicale. Questa pianta sarà una pianta di sicurezza se all'improvviso, quando si piantano piantine in una serra, i pomodori muoiono a causa di gelate ricorrenti. È possibile non farlo se ci sono abbastanza talee conservate.

Per le talee rimaste sulla griglia, ho tagliato per l'ultima volta le radici all'inizio di febbraio, lasciando la loro parte inferiore più a lungo, e per l'ultima volta radico in acqua. Dopo che le radici sono apparse sulle talee, questa sarà nella seconda metà di febbraio, le pianto in piccoli vasi o cassette del latte, rimuovendo anche 2-3 foglie inferiori e approfondendo il gambo nel terreno. Di conseguenza, la maggior parte dello stelo svilupperà un potente apparato radicale. Durante la semina, le radici non dovrebbero essere troppo cresciute, non più lunghe di un centimetro. Con radici così piccole, la pianta attecchisce meglio. Dopo aver finalmente toccato il suolo, la pianta di pomodoro inizia a far crescere rapidamente il suo apparato radicale. Tolgo i fiori emergenti. Fino alla fine di febbraio, queste piante saranno ancora sul rack retroilluminato.

Preparo la terra per tutte le mie piantine in autunno. È una miscela di terreno di cetriolo setacciato con compost setacciato. In primavera ne aggiungo un po '

substrato di cocco

,

vermiculite

, vermicompost e un pizzico di fertilizzante

AVA

(polvere). Riempio i vasi con questa miscela. In ognuno di essi ho messo il farmaco Glyocladin - una compressa al centro della pentola con la terra: non più piccola di un centimetro dalla parte superiore della pentola. Questo è un nuovo farmaco che si è dimostrato molto efficace. Sopprime la microflora patogena, liberando quella benefica. Dopo aver piantato la pianta, cospargo 10-13 piselli HB-101 sul terreno.

Alla fine di febbraio, espongo le piantine in vaso sul davanzale della finestra. Attacco un foglio dietro le piante per renderle più chiare dalla luce riflessa. Dopo una settimana, le foglie si scuriscono e acquisiscono un colore simile a quello delle piantine seminate di altre varietà e degli ibridi appena acquisiti. Appena le piantine crescono, tolgo le foglie inferiori e le trapianto in un vaso di diametro maggiore e profondo, coprendo il fusto di terra fino alle foglie rimanenti in modo da costruire un buon apparato radicale.

Mi prendo cura delle stesse piantine ordinarie. Nutro le piantine una volta alla settimana con fertilizzante Ideal (2 tappi per litro d'acqua), alternando l'alimentazione con una soluzione di HB-101 (2 gocce per litro d'acqua) e una soluzione

Extrasola

.

All'inizio di marzo, tolgo queste piantine su un balcone vetrato (ma non isolato) per l'indurimento, non appena la temperatura è almeno di + 8 ° C. Come temperare le piantine di pomodoro e cetriolo, scriverò nel prossimo articolo.

Ho piantato queste piantine indurite in una serra il 14 aprile, coprendole con spunbond bianco e denso. Le piante avevano già i primi pennelli per fiori. È sopravvissuta a cinque gelate ricorrenti, nelle più estreme la temperatura è scesa a -5 ° C. Voglio dire subito che la resa delle piante ottenuta durante il rimessaggio invernale delle talee non è diminuita: le hanno ringraziate con un'ottima vendemmia, deliziandole con frutti maturati sulla vite fino all'inizio di ottobre e anche più tardi.

Penso che questo metodo sarà apprezzato dai pensionati che contano ogni centesimo.

Grazie al metodo invernale di conservazione delle talee di pomodori ibridi, non è necessario acquistare semi costosi, seminare di nuovo e attendere: si alzeranno o meno. La cura invernale delle talee non causa particolari problemi: è necessario lavare più volte i barattoli, cambiare l'acqua lì e tagliare le talee coltivate. E poi piantali in vasi con terreno nutriente in modo tempestivo. A proposito, allo stesso modo puoi realizzare pomodori perenni e da interni destinati alla coltivazione sul davanzale della finestra. Di regola, queste sono piante sottodimensionate con piccoli frutti.

Olga Rubtsova, giardiniera,
Dottorato in Geografia
Distretto di Vsevolozhsky
Regione di Leningrado

Foto dell'autore


Quando e come coprire l'uva in autunno

Dopo la fine della fruttificazione e della raccolta, è necessario preparare l'uva per l'inverno. Questo è un processo piuttosto laborioso che richiede un approccio attento. Da questo dipendono il raccolto dell'anno successivo e la sicurezza dei cespugli.

Di solito le uve vengono coperte per l'inverno nella seconda metà di ottobre o all'inizio di novembre, prima dell'inizio delle gelate costanti. Nelle zone più settentrionali, questo può essere fatto all'inizio di ottobre.

Per una corretta copertura, i cespugli d'uva sono piegati a terra. Questo deve essere fatto con particolare attenzione per non danneggiarli ed evitare danni vari alla corteccia. Dall'alto, i cespugli sono coperti con materiali organici: foglie, segatura, germogli di lampone, aghi di pino o terra. Inoltre, i materiali da costruzione, come il feltro per tetti, possono essere utilizzati anche per coprire l'uva.

Inoltre, l'uva può essere posta in trincee scavate. E cospargere in cima con foglie di alberi da frutto, rami di canne e pellicola sintetica. In inverno, i cespugli d'uva coperti sono ricoperti da abbondante neve per evitare che gelino.

In primavera, con l'inizio della bella stagione, i cespugli d'uva si aprono un po '. Per fare ciò, rimuovere lo strato superiore costituito da una pellicola sintetica o da un materiale di copertura. Pertanto, l'uva non marcirà e inizierà a svilupparsi correttamente. Le gelate notturne in corso ne impediscono la completa apertura. Le uve sono completamente aperte quando la temperatura dell'aria raggiunge più 10 gradi.

Ricorda che proteggere la vite per l'inverno è una delle questioni più importanti nella coltivazione di questo raccolto.


Per propagare la pianta in autunno, è necessario preparare arbusti sani che abbiano dai 2 ai 4 anni. Il floricoltore taglia le talee ad un'altezza di 20-30 cm da terra. I nuovi sistemi di radici formano più velocemente gli steli laterali, che crescono in primavera dopo un'attenta potatura del cespuglio. Non dovresti prendere i germogli dalla cima della clematide, perché non importa quando vengono potati in primavera o in autunno, il risultato finale è lo stesso: scarso radicamento. Le talee a nodo singolo si adattano meglio.

Piantare un nuovo fiore mediante stratificazione avviene in più fasi:

  1. Preparazione: il fioraio prepara in anticipo un coltello affilato o delle forbici.
  2. Base: per propagare la clematide con talee, un coltello o delle forbici, si fa un piccolo taglio dritto, un paio di cm sopra e 4-5 cm sotto il nodo. Le grandi foglie superiori sono accorciate della metà o di un terzo, quelle inferiori sono completamente tagliate.
  3. Completamento: fino a quando la semina in piena terra inizia in autunno, le talee vengono conservate in contenitori con acqua all'ombra.


Su cosa possiamo vaccinare

La condizione più importante per una fusione di alta qualità e di successo del portainnesto e della marza è il loro rapporto botanico (in altre parole, il simile è innestato sul simile).

In base al grado di questa relazione, si distinguono:

  • vaccinazioni intraspecifiche - durante l'innesto, ad esempio, di ciliegie varietali su ciliegie selvatiche
  • vaccinazioni interspecifiche - ad esempio, innesto di ciliegie su ciliegie e prugne su ciliegie
  • vaccinazioni intergeneriche - ad esempio, innestando una pera su una mela cotogna, una prugna su un'albicocca e una pesca su una prugna.

Le vaccinazioni sono più facili all'interno di una specie e più difficili tra i generi.


La condizione più importante per una fusione di alta qualità e di successo del portainnesto e della marza è la loro relazione botanica.

Molti anni di esperienza nella vaccinazione hanno rivelato la seguente interdipendenza:

  • Per razze di pietra alberi da frutto il miglior ceppo è il ciliegio. Si possono utilizzare anche prugne selvatiche.
  • Ciliegie e ciliegie può essere innestato su ciliegie selvatiche e su una delle specie di ciliegio selvatico - antipka. Nella zona nord-occidentale, le piantine di "Vladimirskaya", "Korostynskaya" e altre varietà e forme locali, o ventose da esse derivate, sono considerate di successo per le ciliegie. Nella regione centrale della Russia per le ciliegie, è possibile utilizzare i portinnesti clonali "Izmailovskaya" (PN), "Moskovia" (P-3), AVCH-2, VP-1, "Rubin".
  • Ciliegia feltro può essere innestato su susino Ussuri, su prugna ciliegia, rapa, meno spesso su albicocca.
  • Per melo I migliori portinnesti sono le piantine delle varietà "Antonovka", "Anis", nonché le varietà resistenti alle condizioni locali. Vengono spesso utilizzati portainnesti vegetativi e clonali, come A2, MM 106, 5-25-3, 54-118, M9, 62-396 e così via. Un buon brodo sarà anche il "Kitayka" o il susino.
  • Per la pera i migliori portainnesti saranno il bosco e il pero Ussuri, oltre alle piantine delle varietà "Tonkovotka", "Limonka", "Aleksandrovka", "Vishnevka", che possono vantare un'invidiabile resistenza invernale. Va ricordato che la pera "accetta" solo la pera. Sebbene lei stessa sia innestata su mele cotogne, su un melo, su aronia e su una cenere di montagna rossa. E Michurin generalmente innestava una pera su un limone))
  • Per la prugna le piantine di forme locali di prugna di ciliegio sono spesso utilizzate come brodo. Puoi anche usare piantine di prugne spinose e forme di spine a frutto grosso. Sono adatti anche i portinnesti propagati vegetativamente 'Eurasia 43', SVG-11-19, VVA-1. Ottimo portainnesto per le prugne nane ci sarà un prugnolo che ha la massima resistenza invernale.
  • Per le albicocche i portinnesti principali sono le piantine di albicocche. Anche le piantine delle bocchette si sono dimostrate efficaci; le piantine di ciliegio prugna, prugnolo e ciliegio sono meno comunemente utilizzate. Ma le albicocche stesse (come le pesche) sono portinnesti piuttosto "disfunzionali" per tutte le drupacee.
  • Per la pesca prugna, ciliegia prugna, feltro ciliegia, albicocca, prugnolo e mandorle sono adatti come brodo (da notare: l'innesto di pesche è un compito piuttosto faticoso).
  • Uva spina può essere innestato su piantine, polloni radicali e piantine di ribes dorato di 1-2 anni. Le varietà di uva spina innestate su ribes dorato si distingueranno per una maggiore produttività e resistenza alla siccità.
  • Per Rowan piantine di cenere di montagna comune servono come portinnesti; il cenere di montagna può anche essere innestato su aronia e biancospino.

Puoi usare tabella compatibilità marze e portinnesti culture differenti

È vero, i nostri giardinieri curiosi non si stancano di sperimentare: i fatti sono ossessionati dal fatto che in Bulgaria il ribes viene innestato sulle ciliegie e un vicino ha mele e pere sullo stesso albero.

Se tutto ciò ti sembra terribilmente difficile, puoi semplicemente selezionare le piantine di colture da frutto già innestate nel nostro catalogo, che comprende l'offerta di diversi negozi online di grandi giardini. Scegli piantine di alberi da frutto.

E se sei determinato a cimentarti con la vaccinazione, consigli pratici pratici ti torneranno sicuramente utili.


Raccolta di talee di mele per l'innesto in primavera

I giardinieri che stanno innestando alberi non sono d'accordo su quando è meglio raccogliere le talee, in autunno o in primavera. Ammettiamolo: entrambe le stagioni sono adatte, ma se il rampollo non è stato preparato dall'autunno, allora c'è ancora la primavera. Affinché la raccolta delle talee di melo per l'innesto in primavera abbia successo, è necessario conoscere le caratteristiche del taglio durante questo periodo del codice, quando farlo, come e dove conservarle in seguito, quale dovrebbe essere un materiale da innesto adatto quando deve essere innestato e tante altre piccole cose. Perché senza osservare le regole per la raccolta della marza e la conservazione, è improbabile che l'innesto del melo abbia successo.


Chaenomeles in fiore

Il chaenomeles viene solitamente coltivato per fioriture sorprendenti. In primavera sembra che il cespuglio sia avvolto dalle fiamme, ci sono tanti fiori rosso vivo o arancioni sui suoi rami! In una serie di preziose forme da giardino e ibridi, i fiori possono essere rosati, rosa crema e persino bianchi. Sono grandi, circa 3,5 cm di diametro Semplici, semi-doppi o doppi. La fioritura dura da tre settimane a un mese.

Molti coltivatori di fiori dilettanti crescono Henomeles Maulea, o Cotogna giapponese bassa... Questo è esattamente quel meraviglioso arbusto spinoso che non è più alto di un metro. Ha una corona ramificata e fiori rosso-brunastri.

Varietà interessanti bella mela cotogna... In vendita sono più spesso ibridi interspecifici di chaenomeles, che hanno non solo fiori rosso salmone o rosso-arancio, ma anche bianchi.

Ho intenzione di piantare varietali henomeles eccellente, che nella seconda metà di maggio viene sepolta in una dolce nuvola di rose di spugna crema verdastre. Sono sterili, quindi l'arbusto non dà frutti.

All'inizio della primavera, i boccioli colorati sono chiaramente visibili, simili a minuscoli pugni. Succede che una pianta abbia fretta e, senza aspettare la primavera, dissolve i singoli fiori alla fine di un lungo autunno.

Una volta ho regalato a un vicino uno dei cespugli di mele cotogne giapponesi più fioriti, poiché era necessario liberare spazio per una serra. Nel nuovo luogo, i chaenomeles quasi non fiorivano: erano chiaramente privi di luce e piante impollinatrici.

Cespuglio di chaenomeles fiammeggiante


Come conservare le talee d'uva in inverno?

La frase "uva a radice propria" significa che il raccolto viene propagato per talea, senza ricorrere all'innesto. Scopriamo come preparare tali talee e come conservarle al meglio in inverno.

Taglia la vite per le talee, dovrebbe essere in autunno, quando il legno matura bene. Nelle stesse condizioni si asciuga più lentamente di quanto non sia maturo. Il diametro della vite dovrebbe essere di almeno 5 mm, la lunghezza - 1-1,2 m È più comodo lavorarci ed è conservato meglio. È anche necessario cercare gemme sane e intatte sulle viti.

Talee raccolte legati in fasci, assicurati di appendere un'etichetta (non fare affidamento sulla memoria, puoi facilmente confonderla) e di metterla in archivio. Per evitare che le talee si ammuffiscano durante l'inverno, possono essere immerse in una soluzione al 2-3% di liquido bordolese o un altro farmaco che abbia un effetto simile.

Non va dimenticato che un taglio d'uva è un organismo vivente che contiene carboidrati (zucchero e amido). Queste sostanze vengono consumate durante la respirazione e dobbiamo salvarle per la formazione di radici e germogli. Pertanto, è necessario creare condizioni ottimali per conservare la vite in modo che la perdita di carboidrati durante tutto il tempo sia minima. Devi anche assicurarti che la vite non perda umidità.

Indipendentemente dal vitigno temperatura dovrebbe essere compreso tra –1 e + 2 ° C, l'umidità dell'aria e il supporto in cui si trovano le talee - circa l'85%. Tali condizioni possono essere create in fosse, scantinati e frigoriferi (se ci sono poche talee).

Stoccaggio in buche

Nel primo caso, viene scelto un sito con un terreno a tessitura leggera, un buon drenaggio per lo scioglimento e l'acqua piovana. Scava un buco (trincea), in esso possono essere posati mazzi di talee in più strati. Parte superiore ricoperta di terriccio leggero con uno strato di 20-30 cm Non è necessario utilizzare una pellicola o materiale di copertura per la copertura.

Magazzino seminterrato

Per la conservazione nel seminterrato, le talee vengono posate in modo che siano circondate su tutti i lati da sabbia, segatura, muschio o torba. È necessario assicurarsi che questo materiale sia costantemente bagnato.

Conservare in frigorifero

Conserva un piccolo numero di talee in frigorifero. Il fagotto viene avvolto in un panno di cotone umido e posto in un sacchetto di plastica allentato. Conservare sul ripiano inferiore del frigorifero, controllando periodicamente il contenuto di umidità del tessuto e dei ritagli.

Verifica delle condizioni delle talee

In primavera, 2-3 settimane prima della semina, le talee vengono rimosse dallo stoccaggio. Innanzitutto viene controllata la loro freschezza. Per fare ciò, crea una nuova sezione trasversale e premila con l'estremità smussata delle cesoie. Alcune gocce di liquido appariranno su talee ben conservate. Se l'umidità fuoriesce senza pressione, il gambo è marcio e se non riesci a spremere una goccia, è asciutto. Guarda anche il colore della sezione trasversale. Dovrebbe essere verde chiaro, senza macchie nere. Le talee ben conservate vengono immerse in acqua a temperatura ambiente per 1-2 giorni, essiccate - fino a 5-7 giorni.

Accade spesso che durante la conservazione le talee muffa, bagnarsi o asciugarsied è difficile dire se hanno reni vivi. In questo caso, la stratificazione aiuta. Questa operazione viene eseguita con talee, le cui condizioni di conservazione sono sconosciute. Lo fanno in questo modo: le viti vengono ricoperte con un materiale che trattiene l'umidità e lasciate in una stanza calda (fino a 20-25 ° C) e luminosa. Dopo 10-15 giorni, quando la maggior parte delle gemme fiorisce, le talee migliori vengono selezionate e piantate in vivaio.


Guarda il video: Il giardino di Daniela-Preparazione di un formaggio spalmabile dolce


Articolo Precedente

Cura delle piante del Kilimangiaro

Articolo Successivo

Lavori di orticoltura in zoo